Raviole di San Giuseppe (ricette festa del papà)

Le raviole di San Giuseppe sono dei dolci, come i Beignets di San Giuseppe e le Zeppole di San Giuseppe, che si preparano solitamente in occasione della festa del papà.

Si tratta di ravioli di pasta frolla che vengono farciti con un ripieno a base di ricotta, arancia e limone. Si tratta, quindi, di un dolce dal sapore molto fresco, più facile di quanto si potrebbe pensare da realizzare che dà vita a dei dolcetti davvero straordinari.

Le tradizionali raviole sono tipiche di Bologna, fatte con una pasta simile alla pasta frolla, ma molto più soffice, elastica e soprattutto aveva la prerogativa di mantenersi a lungo nel tempo, si conservavano anche per 3 settimane.

La tradizione vuole che il ripieno sia a base di mostarda bolognese e confettura di prugne nera e aromatizzata dalla scorza di limone, esclusivamente preparate per i dolci per la festa del papà. Emanano il profumo dei dolci di una volta, di burro e zucchero vanigliato

Potete sostituire le arance candite con cedro o gocce di cioccolato se preferite una versione ancora più golosa. Spolverizzatele con dello zucchero a velo per renderle ancora più invitanti.


Raviole di San Giuseppe

(Media difficoltà – 45 min – 6 persone)

Per la base

  • 380 g di farina 00
  • 2 uova
  • 120 g di burro
  • 120 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato

Per il ripieno

  • 300 g di ricotta
  • 70 g di arance candite
  • 70 g di zucchero a velo

Iniziare la preparazione delle Raviole dalla preparazione della frolla.

Lavorate con un  mixer o planetania la farina e il burro, che deve essere freddo e a tocchetti. Lavorate per qualche secondo così da ottenere un composto ben sabbioso ed a questo punto potete trasferire sul piano di lavoro e aggiungere gli altri ingredienti. Lavorate fino ad ottenere un composto ben omogeneo e compatto. Formate con  la pasta frolla una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e mettete in frigorifero a riposare per almeno mezz’ora. Nel frattempo preparate il ripieno.

Setacciate la ricotta due volte, così che risulti cremosa e senza grumi, lavoratela insieme allo zucchero a velo. Amalgamate per bene i due ingredienti e a questo punto potete aggiungere anche i canditi. Amalgamate bene anche quest’ultimo ingrediente.

Riprendete la pasta frolla, stendetela sul piano di lavoro infarinato ed utilizzando un coppa pasta di circa 8 cm di diametro per creare dei dischi. Al centro di ogni disco aggiungete una cucchiaiata di ripieno.

Con un pennello inumidite i bordi della pasta e chiudete il disco formando un raviolo. Sigillate per bene i bordi per evitare fuoriuscite in fase di cottura ma soprattutto per evitare che perda la sua forma in cottura.

Continuate in questo modo fino a quando avrete realizzato tutte le raviole.

Posizionatele su una teglia rivestita di carta da forno e cuocete a 180°C per circa 25 minuti o fino a quando saranno dorate in superficie.

Servite le raviole di San Giuseppe  quando sono ormai fredde.

Autore dell'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *